cooky

Divani angolari e componibili o 2 divani indipendenti?


Una delle scelte principali quando ci si approccia con l'acquisto di un divano consiste nel decidere tra soluzioni divani componibili angolari o divani singoli indipendenti.

Molto dipende dal proprio spazio e dallo stile d'arredamento che si vuole ricreare: ogni soluzione ha note positive e negative come funzionalità e confort.


La scelta dei 2 o più divani indipendenti è quella normalmente più diffusa nell'arredo classico, poiché il design delle modellistiche di divani classici meglio si valorizza nella disposizione di divani singoli o divani abbinati a poltrone dalla linea similare.


L'arredamento classico è più vario e ricco di elementi dell'arredo casa contemporaneo e moderno, perciò la disposizione di più imbottiti (divani, poltrone, dormeuse) crea tra gli elementi nicchie ed angoli perfetti per disporre e valorizzare tavolini, vasi, consolle e accessori che valorizzano lo stile e la ricchezza dell'arredo.


Anche nell'arredamento moderno è possibile optare per la soluzione a divani indipendenti in diverse soluzioni arredative, i casi più indicati sono:




1. Si intende abbinare al divano principale poltrone od elementi eterogenei, creando un arredo fusion fra stili e linee di design: es. abbinando pezzi vintage ad un divano moderno.



2. Si desidera realizzare una soluzione a "L" in cui l'elemento angolare consiste in un tavolo: molte persone trovano comodo avere un tavolino in angolo dove disporre lampade o soprammobili.



3. Si cerca una soluzione moderna ma tradizionale nello stesso momento.



4. Si desidera acquistare delle poltrone: l'ideale è abbinarle ad un divano singolo, lineare, indipendente.



5. Non si vuole appesantire eccessivamente l'arredo con elementi tessili.



La scelta di un divano angolare, invece, specialmente nell'arredo contemporaneo meglio si sposa con una disposizione degli spazi e dei mobili più lineare e "pulita", meno eterogenea.
Le composizioni di imbottiti angolari sono particolarmente scenografiche,e consentono spesso una divisione tra gli spazi della zona living, definendo nicchie o aree salotto (chaise-longue e penisole posso essere usate per determinare zone di passaggio e corridoi, o soltanto per dividere, nella zona giorno, salotto e zona pranzo).


Divani angolari moderni o classici si trasformano in vere e proprie "piattaforme" dove sdraiarsi, leggere, dormire o ospitare amici.
Le soluzioni angolari diventano protagoniste nella definizione degli spazi quanto pareti divisorie, quinte e librerie, e accolgono l'utilizzatore in un utilizzo più disinvolto e informale del divano.


Ora la scelta spetta a voi, qual'è il vostro modo di vivere il salotto?

Nessun commento:

Consigli e news per Arredare casa: gli articoli più letti!

Cerca in arredare casa...

I migliori blog per arredare casa!

Arredamento moderno: articoli recenti...